15 ottobre 2017

Leffe, filati RadiciGroup per il campetto in erba sintetica

Inaugurato nella mattina di domenica 15 ottobre il nuovo campo in erba sintetica dell’Oratorio di Leffe, intitolato a Gianni e Luciana Radici in considerazione del sostegno economico che la famiglia ha destinato all’opera.

Inaugurato nella mattina di domenica 15 ottobre il nuovo campo in erba sintetica dell’Oratorio di Leffe, intitolato a Gianni e Luciana Radici in considerazione del sostegno economico che la famiglia ha destinato all’opera.

E anche il filato utilizzato per realizzare il manto è firmato RadiciGroup: Tessiture Pietro Radici – azienda storica del Gruppo con oltre 75 anni di esperienza nel mondo tessile – è specializzata nella produzione di varie tipologie di filati per erba sintetica e ha fornito la materia prima a Safitex Turf, la ditta incaricata di realizzare e posare l’intero tappeto.

“Abbiamo optato per Radigreen® Propeller – ha sottolineato Enrico Buriani, amministratore delegato di Tessiture Pietro Radici – un filo le cui caratteristiche permettono di mantenere la superficie gioco uniforme nel tempo. Questo perché i nostri filati, prima di essere immessi su mercato, devono superare test rigorosi per assicurarne la resistenza ai raggi UV, agli agenti atmosferici e all’usura nel lungo periodo. Il filo utilizzato nel campo di Leffe è in possesso delle certificazioni FIFA e della Lega Nazionale Dilettanti ed è stato già impiegato per i campi in cui giocano alcune squadre professionistiche”.

La realizzazione del nuovo campo in erba sintetica a Leffe è stata l’occasione per mostrare come una filiera completamente made in Italy, (in questo caso addirittura made in Val Gandino) – dal produttore del filato al realizzatore del manto erboso – sia garanzia di efficienza, innovazione e sostenibilità ambientale di prodotto. Il nuovo manto sintetico, a fine vita, è completamente riciclabile.